Archivi tag: studio

Franco Berrino: tumori caratteristiche comuni

Quali sono le caratteristiche comuni di chi si ammala di cancro? Ne parla il prof. Franco Berrino, Direttore del Dipartimento doi Medicina Predettiva e Preventiva dell’Istituto Tumori di Milano in un’intervista registrata presso LUMEN Scuola di Naturopatia

Riprese di Chirurgia Orale per Studi Dentistici

Riprese realizzate da Alessandro Aielli www.mediaworksdigitalstudio.it – Musiche gentilmente concesse dall’amico Ivan Suardi www.trendaudio.com – Esempio di riprese realizzate per conto di uno studio dentistico riguardanti l’implantologia e un caso di dente incluso. Posso effettuare riprese macro a tutto schermo di soggetti anche piccolissimi (2mm) da distanze che variano da pochi millimetri fino a 2 metri garantendo un’alta definizione e massima fedeltà del colore. Le riprese vengono effettuate con l’ausilio di una unità regia digitale portatile che consente l’utilizzo di quattro telecamere e una post produzione d’avanguardia. I lavori possono essere consegnati su qualunque supporto e formato. Particolare cura viene riservata alla realizzazione di DVD, con accattivanti e funzionali menu interattivi, grafica, label e copertine personalizzate. Duplicazioni anche per piccoli quantitativi.

Chirurgia Estrattiva del Dente del Giudizio Inf. Incluso (intervento e rx + musica)

Intervento chirurgico di avulsione del 3° molare inferiore incluso, eseguito nel Centro Odontostomatologico Coppola, via R. Sanzio 2B a Gallarate (VA). Per info: www.studiocoppola.org Surgical extraction of the third molar included inferior, performed in Centro Odontostomatologico Coppola, via R. Sanzio 2B a Gallarate (VA), Italy. For info: www.studiocoppola.org

Non dormire uccide.

In un articolo precedente è stato l’interrogativo forse più importante sul sonno: a che serve dormire? Un modo piuttosto diretto per rispondere al quesito è quello di impedire alle cavie di dormire, misurando gli effetti della privazione di sonno sul loro organismo.

non dormire uccide

Una serie lunga di studi su animali, a partire dalla fine del diciannovesimo secolo (per esempio Mancéine 1894, oppure Bunch, 1946), mostra degli effetti abbastanza ricorrenti.

Continua a leggere