Archivi tag: occhio

Servizio di Oculistica – Policlinico Abano Terme

Il Servizio di Oculistica della Casa di Cura di Abano Terme svolge: * attività ambulatoriale programmata * consulenza per i pazienti afferenti dal Pronto Soccorso e per i degenti, * diagnostica strumentale sia del segmento anteriore che posteriore, * chirurgia ambulatoriale.

Chirurgia plastica, rischio infarto e … Medicina 33 del 26/07/2010

Medicina 33 del 26/07/2010 – La salute del nostro cuore, ecco i consigli utili su come fare prevenzione, su come eliminare i fattori di rischio. L’intervento di chirurgia plastica agli occhi, alle palpebre per eliminare borse adipose ed eccessi di cute: la blefaroplastica. Alluce valgo: molto diffuso, molto doloroso. Una nuova tecnica “percutanea” da usare però in casi specifici. Quali sono oggi i tumori più frequenti nell’uomo e nella donna? GUARDA TUTTI I SERVIZI DI MEDICINA 33 SU: www.rai.tv

Servizio di Oculistica

Il Servizio di Oculistica della Casa di Cura di Abano Terme svolge: * attività ambulatoriale programmata * consulenza per i pazienti afferenti dal Pronto Soccorso e per i degenti, * diagnostica strumentale sia del segmento anteriore che posteriore, * chirurgia ambulatoriale.

PRK Intervento Completo www.occhio.it

La PRK (PhotoRefractive Keratectomy o fotocheratotomia refrattiva) fa parte della chirurgia refrattiva. Messa a punto allinizio degli anni 80, è stata approvata dalla FDA americana nel 1995, anche se era già utilizzata in altre nazioni come in Canada. La PRK è eseguita con un laser ad eccimeri che emette un fascio di luce ultravioletto con altissima energia specifica, ma basso potere penetrante nelle cellule biologiche, causando una fotoablazione per dissociazione molecolare su strati infinitesimali e senza danno per le cellule adiacenti. Il raggio laser può rimuovere, entro valori predeterminati dal chirurgo, degli strati monocellulari, in quanto interrompe i legami tra le molecole e provoca una evaporazione del bersaglio. Con ritocchi infinitesimali, la curvatura della superficie corneale dellocchio viene quindi adattata in modo permanente secondo le nostre esigenze. La PRK è particolarmente efficace nel trattamento della miopia: in questo caso lo specialista rimuove la parte centrale più superficiale della cornea, detta epitelio corneale, ottenendone così un appiattimento.

Felipe Massa racconta per la prima volta l’incidente di Budapest

… Felipe Massa racconta per la prima volta l’incidente di Budapest ferrari molla operazione chirurgica occhio testa frattura barriere

Operazione chirurgica a Filippo giorno 10 08 09

L’incredibile video di un occhio recuperato dalla scatola cranica di un mio stretto parente, e reimpiantato nella sua orbita oculare.

Le cellule della profondità.

Se vediamo una palla sospesa nel vuoto, chi ci dice che non è un pallone enorme molto lontano piuttosto che una puntino sotto i nostri occhi? Il sistema visivo deve capire la profondità, la distanza lungo lo sguardo.

cellule della profondità

Quando dobbiamo percepire gli oggetti nello spazio usiamo spesso indizi indiretti. Ad esempio la grandezza relativa, considerando che proiezioni nell’occhio di oggetti lontani risultano più piccole deduciamo dall’immagine di un uomo che è la metà di quella di un altro che i due sono distanti lungo il nostro sguardo.

Continua a leggere

Le coccole aiutano lo sviluppo visivo

L’acuità visiva è la capacità di vedere i dettagli, tecnicamente si può definire come la minima distanza angolare percepibile fra due linee, ed è quella che si misura dall’ottico quando ci vengono mostrate le letterine.

coccole

10/10 vuol dire che siamo bravi come la media dei giovani, 11/10 vuol dire che lo siamo un decimo in più e così via. Come molte caratteristiche fenotipiche, anche questa dipende dall’ambiente in cui i piccolo crescono, e mettendo cuccioli di ratto in un ambiente ricco di stimolazioni, come ruote, altri ratti, e oggetti curiosi, questi da adulti vedranno meglio.

Continua a leggere

I geni non bastano: i bambini devono guardare il mondo.

Se pensiamo che tante delle caratteristiche che ci distinguono si sviluppino rigidamente su base genetica ci sbagliamo. Molti dei nostri caratteri evidenti, fenotipo, sono determinati dall’ambente in cui cresciamo o dall’interazione di questo con la nostra dotazione genetica.

bambini mondo

Ad esempio la suscettibilità allo stress, ma anche le capacità di memoria, o la vista stessa. Infatti sappiamo che gattini che crescono in un certo periodo del loro sviluppo con l’occhio tappato, avranno una visione pessima da questo, e al livello anatomico le connessioni nervose da quell’occhio al cervello saranno più deboli e minori di quelle dall’altro occhio, che invece avrà stabilità più sinapsi del normale, come se gli occhi competessero fra loro.

Continua a leggere

L’ecstasy? Frigge sul serio!

Il neurone è un oggetto relativamente semplice, che prende dei segnali chimici o elettrici in entrata e risponde con un segnale elettrico in uscita. Se è vero che il nostro pensiero deriva dall’attività dei neuroni, certo non è la singola cellula a determinarne la complessità.

ecstasy

Il cervello infatti possiede 1’000’000’000’000 neuroni, che cooperano grazie a un numero enorme di interconnessioni. Sono proprio le connessioni che si modificano quando impariamo qualcosa, che determinano i circuiti che ci portano al ragionamento. E disgraziatamente è lì che agisce l’ecstasy, distruggendole.

Continua a leggere