Sei un Gufo o un’ Allodola ?

Avete amici che si coricano tardi, la sono stanchi e sonnolenti e la sera pimpanti? O altri ancora che vanno a presto e dormono subito, e la mattina si levano alle prime luci e subito sono pronti e brillanti?

gufo o allodola ?

Si tratta di e , passati scherzosamente in letteratura come gufi e .


Queste tipologie di dormitori sembrano essere un tratto individuale piuttosto che un’abitudine o un condizionamento sociale, presentandosi anche in contesti di isolamento, per persone che non hanno così alcun vincolo sociale o lavorativo, e mantenendosi relativamente stabili nell’arco della vita, salvo una tendenza a diventare più mattinieri con l’.
La differenza di fase nel ritmo sonno , è accompagnata anche da una differenza nella corporea, che sappiamo presentare un massimo nel tardo pomeriggio e un minimo alle prime ore del mattino, oscillando di circa mezzo grado. Nei mattinieri massimo e minimo sono anticipati rispetto ai serotini, mostrando una differenza di orario nell’orologio interno legata non solo ai momento in cui vanno a letto e a quello in cui si svegliano. In effetti altre funzioni sono modificate, ad esempio molte facoltà cognitive e psicologiche, come la prontezza e l’efficienza del ragionamento, maggiori nei gufi alla sera nelle allodole alla mattina, o il tono dell’, migliore al mattino per i mattinieri e con un crescendo continuo per i serotini andando verso la sera. Secondo la classificazione di Horne e , basata su un questionario sviluppato da tali autori () e legata all’andamento della temperatura corporea, la maggior parte delle persone non rientra nelle due tipologie. Il 66% di noi infatti ha caratteristiche intermedie e variabili, mentre solo il 15% appartiene alle allodole, e il 19% ai gufi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *