Cuore torna a battere con le Staminali

Nuovo successo nella ricerca sulle Cellule e sulle loro potenzialità.
Il cuore di un topo che aveva smesso di battere è stato decellularizzato (gli sono state tolte le cellule del cuore) e gli sono state sostituite con cellule staminali umane di tessuti cardiovascolari.

cuore staminali

Il cuore è tornato a battere e il battito si è attestato sulle 40-50 pulsazioni al minuto. Grazie a questa tecnica si aprono rosee aspettative sulla costruzione di organi funzionanti grazie alle cellule staminali. Sarà possibile così sostituire organi con altri nuovi e funzionanti realizzati grazie alle cellule staminali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *