Blefaroplastica

I fattori che determinano l’invecchiamento delle palpebre è dovuto a numerosi fattori, tra i quali inquinamento dell’ambiente, età ed esposizione agli agenti atmosferici. Sembra strano, ma molti giovani presentano già  borse di grasso sotto gli occhi ed eccesso di cute nella palpebra superiore. In questi pazienti giovani è particolarmente indicata la laser per via interna (via transcongiuntivale).

La blefaroplastica è un intervento chirurgico eseguito per ridurre l’eccesso muscolo-cutaneo (dermatocalasi) e/o le borse adipose delle palpebre. Questo intervento non può arrestare il processo d’invecchiamento ma può ridurre l’aspetto di sguardo stanco e triste tipico di questi soggetti. Non tutti i pazienti hanno necessità di rimuovere sia la cute, lo strato muscolare che gli eccessi di grasso (borse). In molti casi è necessaria solo una delle due cose.

In alcuni casi questo intervento può essere associato ad altre procedure . Ad esempio, se l’eccesso di cute sulla palpebra superiore è accompagnato dall’abbassamento del sopracciglio è preferibile eseguire anche un lifting del sopracciglio mentre un miglioramento di rughe particolarmente evidenti può essere ottenuto con un peeling chimico o col laser resurfacing .

Come funziona?
Ormai nella maggior parte dei casi l’intervento viene effettuato col laser CO2.
Nella laser chirurgia delle palpebre l’utilizzo del laser CO2 sostituisce pienamente il bisturi tradizionale.
La precisione del taglio con spot della grandezza di 0,1 mm e l’emostasi estremamente efficace permettono al chirurgo di lavorare su di un campo operatorio sgombro dal sangue e ben visibile in tutte le sue parti.
In alcuni laser si può optare nella modalità di taglio in continua (CW) o pulsato, in modalità CW si ottiene il massimo nel taglio e coagulazione.
L’utilizzo del laser CO2 per il taglio è particolarmente indicato nell’esecuzione della blefaroplastica e nell’asportazione di neoformazioni cutanee e in tutte quelle situazioni in cui si richiede il minor sanguinamento possibile.
Sfruttando le caratteristiche di precedentemente descritte l’esecuzione della blefaroplastica cosmetica risulta facilitata soprattutto nell’accesso per via transcongiuntivale della palpebra inferiore.
La visita prima dell’intervento di blefaroplastica
Il chirurgo interessato dovrà effettuare al paziente una visita pre-opertaoria nella quale valuterà le soluzioni e le varie problematiche per poter scegliere la tecnica migliore da utilizzare e a quali risultati effettivamente si potrà giungere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *